Parrocchia San Michele Arcangelo
Via Cosenza, 88
91016 Casa Santa Erice (TP)
Calendario attività

Una cartolina dai nostri amici
Slideshow
Benvenuti.
Il Parroco e tutta la Comunità vi danno il benvenuto nel sito della Parrocchia San Michele Arcangelo. Troverete notizie, orari, attività, avvenimenti e molto altro ancora.

La chiesa

La nostra Chiesa è a pianta rettangolare, divisa, da due file di sei colonne, in tre navate. Il  mosaico del Cristo Pantocratore  domina l`abside. A sinistra dell`altare centrale, guardando dall`ingresso, l`ambone e il fonte battesimale formano un corpo unico. In fondo alla navata di destra è situato l`altare del Ss Sacramento, mentre in fondo a quella di sinistra si trova la statua di San Michele Arcangelo. Entrando dal lato destro si trova la statua in marmo bianco di San Michele, mentre nella parete troviamo disposti i quadri rappresentanti le stazioni della Via Crucis. Entrando sul lato sinistro si incontra il Crocifisso ligneo e subito dopo la statua dell`Immacolata. Nel prospetto principale, sopra la colonne che precedono il portone d`ingresso, troviamo il mosaico in ceramica di San Michele.

  



La statua di San Michele Arcangelo

 La statua di San Michele, di autore ignoto, si trovava ad Erice nella chiesa di S. Carlo, non adibita al culto. Il Vescovo di allora S. E. Mons. Francesco Ricceri, su suggerimento di don Rosario La Puma e a seguito di indicazione del maestro Crimiti, incaricò il parroco di concordare con i due sacerdoti ericini, l’Arciprete don Spatafora e don Corso, le modalità per portare la statua di S. Michele nella nostra Parrocchia. L`accordo fu raggiunto in questi termini: la Chiesa di S. Carlo dava alla Chiesa di S. Michele la statua in cambio di un`offerta simbolica di 15.000 lire per dotare di nuove campane la chiesa di S. Giuliano. A seguito di lamentele degli abitanti della Vetta, fu richiesto l’intervento del Vescovo che, nottetempo, ricevette una delegazione di Ericini guidata dal Sindaco, dott. Savalli, e convinse i presenti, con la sua autorevolezza, ad accettare il trasferimento della statua nella Chiesa di S. Michele, dove avrebbe avuto il suo naturale culto. Nel mese di maggio del 1965 la statua arrivò di buon mattino e fu ospitata in casa della famiglia Augugliaro, in via Cosenza. Nel pomeriggio fu trasferita in Chiesa con musica e concorso di popolo.

 

La statua in marmo di San Michele

La statua di marmo di San Michele, proviene dalla antica chiesa di San Michele che si trovava nel centro storico di Trapani. Don Rosario La Puma con il permesso dell`allora Vescovo di Trapani Mons. Francesco Ricceri, la prelevò e la portò nella nostra chiesa.

 

Il mosaico in ceramica esterno

Il mosaico esterno raffigura l`Arcangelo Michele vittorioso contro il dragone (simbolo del male). L`Arcangelo impugna una spada fiammeggiante, mentre il nemico giace sconfitto ai suoi piedi. Realizzato nel 1960 da Ceramica La Musa di Palermo.

 

Cristo Pantocratore

Il mosaico, realizzato nel 2006, riproduce quello della Cattedrale di Monreale. Realizzato da Cangemi e La Malfa.